venerdì 16 gennaio 2015

CAVOLFIORE SOTT'OLIO


Un modo per conservare le verdure invernale è quello di preparare le famose conserve. Questa ricetta è davvero strepitosa,potrete gustare il cavolfiore in qualsiasi momento dell'anno. Ottimo per accompagnare i vostri piatti a base di carne o da servire come antipasto.Naturalmente è semplicissimo da realizzare!







Ingredienti
un chilo di cavolfiore
mezzo litro di aceto bianco
un litro d'acqua
sale q.b
peperoncino q.b.(facoltativo)
uno spicchio d'aglio (facoltativo)
prezzemolo e origano q.b.
un litro di olio di semi di mais

Procedimento
tagliate  e dividete il cavolfiore in piccole cime e lavatelo
versate in una pentola capiente l'acqua e l'aceto e fate bollire,aggiungete il sale e versate il cavolfiore
appena l'acqua comincerà a bollire nuovamente scolate il cavolfiore (appena morbido)e disponetelo su canovacci per farlo asciugare,servono almeno 8 ore
versate il cavolfiore in un recipiente e conditelo con prezzemolo tritato l'aglio a pezzi ,l'origano e il peperoncino,mescolate bene
riempite i vostri vasetti e coprite con l'olio
lasciate qualche ora prima di chiudere in modo da far scendere l'olio,chiudete e conservate in luogo fresco e asciutto per qualche mese prima di consumarlo






4 commenti:

  1. credo che proverò questa ricetta quanto prima!!!
    grazie!!!

    RispondiElimina
  2. Ma sai che il cavolfiore sott'olio non lo avevo proprio mai fatto???? ora ci provo!!! grazie per la ricetta!
    Buon we, Raffa

    RispondiElimina
  3. Vorrei sapere dopo un mese circa è diventato rosa in alcune parti....è andato a male ?? Prima di buttarlo !!! Grazie

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tranquilla puoi mangiarlo ha solo preso il colore dell'aceto.

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...